L’inserimento alla scuola dell’infanzia

paoloInfanzia

“I bambini sono il nostro futuro e la ragione più profonda per conservare e migliorare la vita comune sul nostro pianeta. Sono espressione di un mondo complesso e inesauribile, di energie, potenzialità, sorprese e anche di fragilità che vanno conosciute, osservate e accompagnate con cura, studio, responsabilità e attesa.” (Indicazioni Nazionali per il curricolo 2012)

Le parole presenti nelle indicazioni nazionali ci fanno riflettere su una delle caratteristiche principali della nostra scuola dell’infanzia, ovvero la consapevolezza che ciascun bambino è speciale, ha delle caratteristiche e dei talenti che vanno riconosciuti e valorizzati.
Tutto questo a partire già dai primi anni di scuola, addirittura dai primi giorni: infatti uno dei momenti fondamentali, a cui viene dato largo spazio e importanza nelle scuole Regina Mundi, è proprio l’inserimento: è un momento di importante collaborazione tra le famiglie e la scuola, tanto più “delicato” quando il bambino è piccolo.
È importante che avvenga in modo graduale e nei tempi adeguati, affinché ciascun bambino possa ambientarsi il più serenamente possibile in un contesto nuovo e alle nuove persone che si occuperanno di lui. Mamme e papà sanno che per i loro bambini le emozioni saranno grandi e intense, alcuni di loro faranno più fatica e in questo lo sguardo dell’adulto farà la differenza.
Le nostre insegnanti accompagneranno le famiglie attraverso l’ascolto e il dialogo verso la costruzione di una vera alleanza, e sapranno porsi  in osservazione del bambino per rassicurarlo e offrirgli la possibilità di vivere questo momento sentendosi voluto e accolto, affinché diventi un primo traguardo per il bambino e l’inizio di un bellissimo percorso insieme.