Un inedito allestimento del romanzo “Wonder” ci è stato offerto da Anna  Sala e dagli attori del laboratorio di Teatro.

I  ragazzi sono intervenuti anche sulla scrittura, con monologhi incentrati su esperienze personali di esclusione e discriminazione.

La resa è stata davvero efficace, a tratti commovente, i ragazzi erano padroni del palcoscenico ed hanno saputo interpretare magistralmente i diversi personaggi.

Calorosi applausi li hanno chiamati in scena diverse volte.